News


Comunicato stampa Consorzio Montecampione 29-10-2018

Informiamo che nel tardo pomeriggio di ieri, 29 ottobre, Montecampione è stata colpita da una tromba d'aria.

Il violento vortice è sceso lungo la linea della Valle del Corazzino ed ha sradicato decine di alberi, parecchi dei quali ubicati a ridosso dei condomini. Risultano inoltre danneggiati dal vento (ma non a discapito dell'agibilità) parti del tetto dei condomini Fodestal A e Prati A.

Diversi tronchi hanno ostruito le principali strade interne, creando problemi alla circolazione. In particolare, nella zona centrale tra la Piazzetta ed il condominio Prati A il vento ha avuto la sua massima violenza. E' palese come il costante lavoro di cura, taglio e controllo preventivo delle piante effettuato negli anni dal Consorzio abbia sicuramente ridotto al minimo i danni e, visto il ripetersi di tali eventi straordinari su tutto il territorio nazionale, andrà intensificato.

Il Consorzio è prontamente intervenuto, ripristinando la circolazione interna già nella serata di ieri. Si sta continuando con l'opera di ripristino delle aree colpite, liberandole dai numerosi alberi divelti. Un doveroso ringraziamento a tutti i collaboratori che sono intervenuti immediatamente ed hanno operato in condizioni estreme oltre che in orari proibitivi.

La situazione è dunque completamente sotto controllo ed il villaggio è in assoluta sicurezza in ogni sua zona, raggiungibile senza alcun pericolo. Il Consorzio provvederà a ripristinare ed intervenire sui danni, riportando il villaggio alla completa efficienza precedente l'evento naturale.

Un cordiale saluto.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 31-10-2018


Montecampione, 76enne muore dopo un volo di novanta metri

Si è conclusa con il ritrovamento della persona dispersa, purtroppo senza vita, la ricerca partita ieri pomeriggio in Valle Camonica, nella zona di Montecampione. La Centrale ha raccolto la richiesta di intervento per mancato rientro e sono partite le procedure per le operazioni. Subito sul posto, insieme alla Protezione Civile, carabinieri e Vigili del fuoco, venti tecnici della stazione di Breno del soccorso alpino.

Hanno cercato per ore, anche con l'elicottero, senza esito.

Ieri i soccorritori impegnati in tutto erano una sesantina. Nel primo pomeriggio c'è stato il ritrovamento dell'uomo, A.Q. le iniziali,76enne, residente ad Artogne. Il corpo si trovava in una zona molto impervia e caratterizzata da salti di roccia: secondo una prima ricostruzione della dinamica, è caduto dal sentiero per una novantina di metri. Le ferite riportate non gli hanno lasciato scampo. Il recupero è avvenuto con l'elicottero, per mezzo del varricello.

L'articolo è stato scritto il  giorno 24-09-2018

fonte: http://www.bsnews.it/2018/09/22/montecampione-76enne-muore-dopo-un-volo-di-novanta-metri/


Il Consorzio è salvo!

Lo Statuto Consortile è stato finalmente cambiato e di conseguenza il Consorzio non verrà sciolto, si spera, fino al 2030, data nella quale i residenti saranno chiamati a decidere se mandare avanti l'associazione o meno.

Le modifiche apportate allo Statuto sono visibili cliccando qui.

Ecco i risultati dello spoglio elettorale:

Sì: 1760 - 712.920,01679 milionesimi

No: 6 - 1.804,36788 milionesimi

Schede nulle: 2 - 952,97158 milionesimi

Schede ritirate ma non imbucate: 19 - 8.090,24161 milionesimi

Art 15: 10 - 3.395,87843 milionesimi

Schede bianche: 3 - 1.414,39743 milionesimi

Totale: 1800 schede - 729.304,87352 milionesimi

 

L'articolo è stato scritto il giorno 21-8-2018


Palio dei Condomini e tornei, analisi e resoconto

Estate 2018, la ventesima scandita dagli eventi organizzati da Olivo & Co. Parecchi villeggianti, tantissimi giovani ma anche adulti, si sono cimentati in venti competizioni: tre Giocasport, quattro tornei di green volley, quattro di beach volley, due di calcetto under 15, uno di calcio a 7, due di bocce da spiaggia, due di pallacanestro, due di beach tennis, Corri e Cammina e la Caccia al Tesoro. Il divertimento non è venuto a mancare per nessuno, neanche per i più anziani, che si sono dilettati nel gioco delle bocce con i nipoti. Gremite anche le premiazioni, che sono state accompagnate da skatch comici con protagonisti Olivo e la sua banda. Dopo le premiazioni, l'estrazione dei premi. Ogni partecipante ai tornei presente alla cerimonia è stato premiato.

Anche il Palio dei Condomini è stato piuttosto acceso, con la Splaza che trionfa per il terzo anno consecutivo, a dispetto di Valgrande (seconda classificata) e dei Prati. Quest'anno, inoltre, per rendere più divertente la competizione, è stato introdotto un parametro che assegna i punti non solo in base ai partecipanti e al risultato ottenuto da questi, ma anche secondo la grandezza (in milionesimi) del condominio di cui i giocatori fanno parte.

ALBO D'ORO: 2014 Aceri, 2015 Valgrande, 2016 Splaza, 2017 Splaza, 2018 Splaza

Qui sotto la classifica finale del Palio dei Condomini.

L'articolo è stato scritto il giorno 18-8-2018


Il giro del mondo in 16 canzoni

Per il diciottesimo anno il Consorzio Montecampione ospita l'Associazione Nazionale Trapianto Organi, la quale, in collaborazione con la compagnia Il Magico Baule, ha dato vita all'operetta "Il giro del mondo in 16 canzoni". Il ricavato, senz'altro molto ricco visto l'ingente numero di spettatori, è stato devoluto interamente all'ANTO.

 

Due tenori, quattro soprani e tre mezzosoprani hanno allietato la serata e fatto emozionare il pubblico con la musica che ha fatto la storia di quattro nazioni: Italia, Spagna, Stati Uniti e Austria. Le canzoni spagnole che hanno deliziato il pubblico sono state Aragonaise (di George Bizet), Libertango (di A. Piazzolla), Granada (di A. Lara) e il Tango delle Mannequins (di C. Lombardo); è giunto poi il turno dell'Austria, con due composizioni di Lehar (E' scabroso le donne studiar e Tu che m'hai preso il cor), una del sommo Mozart (Là ci darem la mano, da Le Nozze di Figaro) e un'altra di Strauss (Pizzicato Polka); per gli USA invece Fanfare The Common Man (di A. Copland), New York, New York (di Kander-Ebb), Somewhere over the Rainbow (di H. Arlen) e Minnie the Moocher (di Calloway, Mills, Gaskill); il Bel Paese è stato rappresentato da Al Danza (di Gioacchino Rossini), Non ti scordar di me (di E. De Curtis), Musica Proibita (di G. Gastaldon) e infine il grande classico napoletano Funiculì Funiculà (di L. Denza).

 

E' stata una serata magnifica e piacevole e soprattutto chi ha partecipato, con i soldi del biglietto, ha contribuito a salvare vite umane. 

 

L'articolo è stato iscritto il giorno 13-8-2018


Torneo di calcetto, divertimento assicurato al Polivalente!

Dal 1 al 4 agosto ben sette squadre si sono date battaglia a calcetto 5 vs 5 sul cemento del Polivalente.

Analizziamo la fase a gironi. 

Girone rosso: 1. Mangiatori di capre, 7 pt - 2. Scarsenal, 7 pt - 3. AC Picchia, 3 pt - 4. Saette 0pt

 

Girone bianco: 1. AC Vallecamonica, 9 pt - 2. Fulmini, 3 pt - 3. Montecampione FC 0pt

 

1 agosto - Prima giornata

 

Scarsenal 0-0 Mangiatori di capre

 

AC Vallecamonica 5-0 Fulmini

 

Saette 0-1 AC Picchia

 

AC Vallecamonica 3-0 Montecampione FC

 

2 agosto - Seconda giornata

 

Ore 10 Scarsenal 6-0 Saette

 

Ore 11 Mangiatori di capre 9-0 AC Picchia

 

Ore 11.30 Fulmini 5-1 Montecampione

 

3 agosto - terza giornata

 

Ore 10 Scarsenal 2-0 AC Picchia

 

Ore 10.30 Saette 0-4 Mangiatori di capre

 

Ore 11 SEMIFINALE: Scarsenal 0-1 AC Vallecamonica

 

Ore 11.30 SEMIFINALE: Mangiatori di capre 2-2 Fulmini (2-1 d. c. r.)

 

4 agosto - quarta giornata

 

Ore 10 finale quinto/sesto posto: Montecampione FC 0-2 AC Picchia

 

Ore 10.30 finale terzo/quarto posto: Scarsenal 0-1 Fulmini

 

Ore 11 FINALE: Mangiatori di capre 1-0 AC Vallecamonica

 

Gli Scarsenal, ex detentori del torneo, non hanno attuato la rivoluzione in squadra che ci si aspettava: dopo aver passato la fase a gironi con un pareggio contro i Mangiatori di capre e due brillanti vittorie con AC Picchia e Saette, hanno perso la semifinale e sono stati sconfitti nella finalina con un 1-0 inaspettato da parte dei fulmini. I Mangiatori di capre, invece, hanno letteralmente dominato la competizione e hanno passato il girone come prima classificata: pareggio contro gli Scarsenal e due goleade nei match successivi. Spostiamoci nell'altro girone, nel quale vediamo solo tre squadre. AC Vallecamonica, la favorita, ha vinto tutte e tre le partite del girone, lasciando a bocca asciutta i Montecampione. I Fulmini si sono piazzati secondi. La fase a eliminazione a diretta è stata caratterizzata da vari errori arbitrali, i quali però non hanno certamente influito sullo spettacolo che hanno dato le migliori 4 del torneo. Prima semifinale: Scarsenal 0-1 AC Vallecamonica. Dominio del Vallecamonica nel primo tempo, gli Scarsenal escono dalla propria metà campo solo nella ripresa. Il goal, anzi, un autogoal, arriva proprio nel secondo tempo. Due rigori, di cui uno plateale, negati, uno per squadra. Partita tattica ma nel complesso divertente. Mangiatori di capre-Fulmini è stata un'autentica guerra. I Fulmini, sfavoriti in quanto aventi un'età media inferiore rispetto agli avversari, hanno gelato "le capre" (così il pubblico ha soprannominato i Mangiatori di capre) con due goal in pochi minuti. Nella ripresa, i Mangiatori di capre si risvegliano e in una manciata di secondi siglano due reti. Lo spettacolo si protrae fino ai rigori, dove prevalgono le Capre segnando 2 rigori contro uno. Le finali sono state meno divertenti, le squadre si sono studiate a lungo. La finalina ha visto vincitori i Fulmini, con un goal del capitano Federico. La finale è stata vinta dai Mangiatori di capre, i quali, dopo anni di tentativi, sono riusciti a trionfare. E' passato invece l'ultimo treno per i Vallecamonica, dato che per l'età non potranno più partecipare al torneo. Spettacolo anche quest'anno!


Inizia il Palio dei Condomini!

Sono già passati 11 mesi dall'assegnazione del premio alla Splaza e dal 27 luglio riprende la lotta! Si parte con il torneo di beach volley, segue il Trofeo Scarpa d'oro di calcetto. Speriamo che la lotta sia accesa come lo scorso anno!

ALBO D'ORO

2014 Aceri, 2015 Valgrande, 2016 Splaza, 2017 Splaza


Comunicato stampa Consorzio 24 luglio 2018

Egregio consorziato, con questa mail vogliamo informare tutti i Consorziati che il prossimo mercoledì 1° agosto sarà una data molto importante per il Consorzio e per Montecampione. I consorziati Giuseppe Lanna, Giancarlo Leporatti ed i coniugi Roberto Pacchioli e Massimiliana Ghislanzoni, facenti tutti parte del gruppo denominato Comitato per Montecampione, hanno promosso una causa ordinaria chiedendo lo scioglimento del Consorzio e, di seguito, un procedimento cautelare d’urgenza (ricorso ex art.23 C.C.) che si inserisce nella stessa causa. Nella prima udienza, tenutasi lo scorso 19 luglio, il Giudice dr.ssa Patrizia Fantin, ha preso atto della costituzione del Consorzio e dell'intervento volontario di altri 10 consorziati (intervenuti per sostenere la contrarietà allo scioglimento del Consorzio e la sua indispensabilità), ha rinviato la causa all'udienza del 1° agosto. In tale data il Giudice dovrà decidere in maniera definitiva se accogliere o meno la seguente richiesta del comitato: "Ordinare al Presidente del Consorzio di convocare il consiglio di amministrazione per iniziare la procedura di liquidazione del Consorzio e inibitoria al Presidente del Consorzio e al Consorzio alla tenuta dell’assemblea straordinaria del 18 agosto 2018". I nostri avvocati, insieme a tutto il Consiglio di amministrazione del Consorzio, faranno, anche questa volta, tutto il possibile per respingere l'ennesimo attacco promosso dalle stesse quattro persone che, sempre con un unico mirato obbiettivo, bramano la chiusura della nostra Associazione ed il conseguente azzeramento di tutti i servizi che il Consorzio eroga sul nostro territorio.

 

L'articolo è stato riportato su questa pagina il giorno 24-7-2018


Comunicato stampa Consorzio 10 luglio 2018

È ormai il tempo per i Consorziati di prendere in mano le redini del destino di Montecampione e chiudere definitivamente questa lunga e faticosa partita giocata su più fronti. Tra un mese avremo la possibilità di

modificare il nostro Statuto, portandoci in modo chiaro e stabile fino al 2030 e cancellando tutte le parti che non solo non hanno fondamento giuridico, ma che sono state inserite “ad uso e consumo” di chi, oggi, gioca a distruggere.

Lo sapevamo fin dall’inizio, qualsiasi personalismo e/o autoreferenzialità sono per la nostra comunità danno e nocumento. Ma nello specifico, cosa cambia tra il vecchio ed il nuovo Statuto? La modifica più significativa nel processo di revisione è l’eliminazione delle clausole di scioglimento automatico, a prescindere dalla volontà degli associati, lasciando il potere nelle mani di eventi esterni non dipendenti dalla volontà degli associati.

Nel nuovo statuto si ribadisce che il potere di scioglimento spetta esclusivamente ai consorziati, in quanto il Consorzio è diretta manifestazione della loro volontà, volta sempre al miglior godimento della proprietà. Rimangono immutate la natura e la durata del Consorzio, si sono eliminate inutili ridondanze che riguardano i doveri degli Enti Pubblici, che

nessuna regola statutaria può dettare anche solo in parte e rimangono indelebili nella Costituzione e nelle leggi dello Stato. Del resto erano stati proprio questi gli elementi che avevano costretto gli allora Sindaci di Pian Camuno ed Artogne, Renato Pe e Maddalena Lorenzetti, ad avversare in modo molto chiaro e determinato la riforma del 2010, che si

portò a compimento per l’unico e primario obiettivo di liberarsi della posizione dominante

di ALPIAZ. Il ruolo degli Enti Pubblici non è e non sarà mai in discussione e nessuna regola potrà modificarne le politiche. Quello che è certo, fuori da ogni discussione, è che solo e soltanto noi siamo in grado di dare servizi di qualità estabilità al territorio. Cambiamenti importanti anche per quanto riguarda le convocazioni delle assemblee, è stata

inserita la possibilità di poter ricevere tutte le comunicazioni ufficiali (Assemblee incluse) via mail personale o PEC, rendendo così più semplice e fluida la partecipazione alla vita dell’Ente. È inoltre elevato a 100 il numero delle deleghe

intestabili al singolo consorziato.

Si sono ampliati i poteri delle assemblee consortili, modificano i quorum costituivi portando a 300.000 milionesimi quello per l’assemblea ordinaria e 550.000 milionesimi la straordinaria, con quorum deliberativo a 500.001.

Non ultimo, si è rafforzato il concetto di impossibilità per il Consorzio di partecipare a società di capitale (pubbliche o private che siano) e inserendo con chiarezza anche l’impossibilità del Consorzio stesso di

costituirne.

 

L'articolo è stato riportato su questa pagina il 16-7-2018


Comunicato stampa Consorzio 7 luglio 2018

Egregio consorziato,

con il presente comunicato si intende fare chiarezza su di un concetto che non vorremmo venisse strumentalizzato, pensando che la semplicità e la trasparenza possano diventare altro rispetto a quello che realmente rappresentano.

Erano state inserite nelle clausole del nuovo statuto (nuovo art. 12), che andremo ad approvare il prossimo 18/08, la possibilità per ciascun consorziato di poter raccogliere 100 deleghe (l'attuale statuto ne prevede 20) evitando così l'annosa pratica del 'prestanome' per chi, e sono tanti, sono in grado di radunare un consenso superiore.

 

Abbiamo ora inteso che, da alcune parti, si crede che questa clausola favorirebbe un ipotetico 'centro di potere' che potrebbe essere condizionante nella gestione delle assemblee consortili. Ci pare completamente mal interpretato il senso della semplificazione, che non eliminerà mai centri di potere perché l'operazione è superabile con altri tipi di comportamenti. L'obiettivo unico era la assoluta trasparenza anche in considerazione che chi raccoglie 100 deleghe (purché non sia l'Hotel Montecampione), non è in grado di raggiungere un consenso superiore a circa 45 mila milionesimi.

 

Ad ogni modo, non abbiamo alcuna intenzione che ci sia alcun tipo di strumentalizzazione e pertanto, accogliendo le segnalazioni ricevute, il Consiglio di Amministrazione ha deciso di variare l'articolo sul testo portando le deleghe a non più di 50. È comunque nostra intenzione ringraziare chi, sicuramente con spirito di collaborazione e di positivo

contributo all'interesse collettivo, ha dato il suo parere e la sua idea per poter affinare e migliorare il testo che speriamo

verrà approvato il 18/08/2018.

 

Un caro saluto a tutti i consorziati

 

L'articolo è stato riportato su questa pagina il giorno 16-7-2018


Altri lavori sulla via Plan

L'Associazione Sportiva Bassinale, in occasione della Festa del Bassinale, in collaborazione con il Comune di Artogne ha asfaltato dei tratti di strada della via Plan, ricoperto alcune buche e eseguito la potatura di alcune piante. Il tratto stradale ora è in condizioni migliori e percorribile con più facilità.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 16-7-2018


Senso unico alternato sulla via Plan

Il Comune di Artogne in data 7 giugno 2018 ha emanato un'ordinanza che impone il senso unico alternato per una quindicina di metri lungo la strada che collega Montecampione al Plan, all'altezza del km 2+500. Il limite di velocità per questo breve tratto stradale è di 20 km/h. Il provvedimento è dovuto a una piccola frana che si è riversata sulla strada e ha divelto le reti di contenimento poste sulla montagna. Per fortuna lo smottamento non ha creato ulteriori danni. Il sindaco Bonicelli spiega nell'ordinanza che il senso uno alternato resterà in vigore fino alla messa in sicurezza della strada e si prodigherà affinché possa essere effettuato un intervento il prima possibile.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 16-6-2018


Pulmini nuovi a Montecampione!

La Bonomi ha messo a disposizione nuovi pulmini che faranno il giro del villaggio. Non ci saranno più, o così sembra, i pulmini arancioni che per più di quindici anni hanno prestato servizio a Montecampione e anche disturbato le nostre orecchie. Rimarranno, invece, gli autobus simili a tram, quelli che solitamente portano al Plan e compiono il tracciato del Giro C.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 4-6-2018


Smaltimento dei rifiuti: la parola del Consorzio

Comunicato stampa del Consorzio Montecampione del 16-5-2018

 

Pubblicazione sull’Albo Pretorio della delibera comunale del 29 marzo 2018 per l’applicazione della TARI sulla parte di territorio di Montecampione di sua competenza.

 

Egregio consorziato,

la pubblicazione sull’Albo Pretorio della delibera comunale sull’argomento in oggetto, impone da parte del Consorzio Montecampione precisazioni e chiarimenti nel merito.

La pubblicazione della delibera Consigliare è un atto amministrativo dovuto ma teniamo a precisare che, alla data odierna, il servizio di raccolta e smaltimento RSU è rimasto invariato nella gestione e nei rapporti tra le parti.

Infatti, Valle Camonica Servizi SpA sta regolarmente rispettando il contratto di fornitura del servizio e sta regolarmente sgombrando e smaltendo l’RSU di Montecampione (sia su Pian Camuno che su Artogne), secondo le leggi e gli accordi contrattuali fatturando regolarmente il servizio al Consorzio che, a sua volta, sta puntualmente pagando il dovuto.

Pertanto, nulla è cambiato e nulla cambierà rispetto all’approvazione del nostro Bilancio preventivo 2018 ratificato

dall’Assemblea a gennaio di quest’anno.

 

Ci sembra opportuno tranquillizzare la Residenza che tutto resta nella norma e nelle consuetudini, ormai ultra quarantennali, almeno sino a quando non interverranno accordi diversi ed eventualmente opportuni che modifichino lo status quo. Tali accordi saranno comunque sottoposti a tutti i soggetti coinvolti e resta inteso che il ruolo indispensabile ed irrinunciabile del Consorzio non è e non sarà mai in discussione.

 

Momento importante e forse storico sarà rappresentato dalla nostra ASSEMBLEA STRAORDINARIA fissata per il 18 Agosto 2018, occasione nella quale, riformato lo Statuto, sarà garantito a tutti i Consorziati che loro e soltanto loro, in modo qualificato e partecipativo, potranno decidere sul destino del nostro ente.

 

Un caro saluto 

Paolo Birnbaum 

Presidente Consorzio Montecampione

 

L'articolo è stato scritto il giorno 17-5-2018


Comunicato stampa del Consorzio

Egregio consorziato, fare giornalismo sulla stampa locale significa pensare di informare la pubblica opinione e, nel mandato di trasparenza e verità, essere utili ad un territorio. In questo contesto riconoscere soggetti che giocano esclusivamente a distruggere non rappresenta solo cattiva informazione ma anche farsi portavoce di messaggi fuorvianti e dannosi alla comunità.

Siamo molto attenti alle situazioni che riguardano la messa in sicurezza del nostro comprensorio e quanto sia fondamentale che, come oggi scritto su BresciaOggi, il Comune di Artogne completi il ritiro delle urbanizzazioni presso la Curatela Fallimentare di Alpiaz in modo che si possano definitivamente avviare le opere legate all'accordo di Programma, siglato a gennaio di quest'anno tra l'ex Presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, e tutti i rappresentanti degli Enti coinvolti nel progetto.

Il nostro ruolo sarà di assoluta collaborazione con i Comuni di Artogne e Pian Camuno nell'essere utili al mantenimento di perfetta efficienza del territorio di Montecampione, oggi necessario più che mai al progresso in atto sul rilancio turistico che anche l'ottima stagione invernale ha consolidato.

 

Scrivere sui giornali di soggetti che accamperebbero diritti giuridici sul nostro Ente, anche con minacce e intimidazioni, è per noi una sciocchezza ed un peccato di superficialità. Questi soggetti non hanno oggi alcuna speranza che il loro progetto distruttivo possa avere successo ed è per questo che agiremo con ogni mezzo giuridico e persuasivo nelle nostre competenze.

 

A questo proposito alleghiamo alla presente lettera da noi inviata al Prefetto di Brescia il 18/04/2018 e nella quale evidenziamo quanto la sua posizione assunta sulla problematica TARI su Montecampione sia stata non solo fortemente strumentalizzata, ma abbia persino scatenato una ridda di diffide e minacce, inutili ed irricevibili, sulle quali gli abbiamo chiesto un intervento chiarificatore e, se possibile, risolutore. Abbiamo anche inviato allo stesso copie delle diffide ricevute (a noi ben 6 ma sappiamo che in giro ce ne sono delle altre) e in modo che il Prefetto possa Lui stesso valutare la situazione, per il suo tenore minaccioso e per le sue inevitabili conseguenze giuridiche.

 

Chiariamo una volta di più, se ancora ce ne fosse bisogno, che il Consorzio opera ed opererà nelle sue attività e si proietta al 18/08/2018 data nella quale si terrà la nostra Assemblea Straordinaria, con cui riformeremo il nostro Statuto,

adeguandolo alla attuale situazione amministrativa.

 

Teniamo qui a rassicurare i comuni di Pian Camuno ed Artogne e tutti i Consorziati di Montecampione che nessuna minaccia, nessuna diffida, nessun comportamento intimidatorio interromperà e minerà il ruolo indispensabile che il nostro Ente ricopre sul territorio. La restituzione dello stesso agli Enti Pubblici competenti non è oggi né pensabile né possibile ed avverrà, negli anni, solo di fronte ad una reale intenzione degli stessi nel volerlo amministrare con la

nostra stessa dedizione ed efficienza.

 

Cordiali saluti.

 

Link agli elementi summenzionati:

Diffida allo scioglimento del Consorzio

Diffida a cessare l'erogazione dei servizi da parte del Consorzio

Diffida al collegio dei revisori dei conti del Consorzio

 

Il comunicato è stato scritto dai componenti dell'Ufficio Stampa del Consorzio e noi lo abbiamo pubblicato senza modificarlo. Il comunicato risale al 21-4, noi lo pubblichiamo oggi, 26-4-2018.


TARI a Montecampione, il Consorzio ci aggiorna

Comunicato importante da parte del Consorzio



Conferenza stampa Consorzio Montecampione

Si è tenuta quest'oggi una conferenza stampa straordinaria organizzata dal Consorzio con la collaborazione dei giornalisti delle testate e delle televisioni locali.

Per vedere il video completo della conferenza stampa clicca qui.

Per vedere il servizio di Più Valli TV clicca qui.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 3-3-2018


Gare di sci a Montecampione

Montecampione ha ospitato diverse gare di sci in questo inverno e dovrà ospitarne altre due fra il 24 e il 25 febbraio.

Sicuramente la competizione più sentita dai residenti è stato il Trofeo Fanchini, la gara di beneficenza svoltasi sabato 17 febbraio, che ha visto circa 170 atleti partecipare. Qualcuno è addirittura sceso in maschera! La gara è stata seguita da una lotteria di beneficenza.
Vi sono state altre cinque gare: due organizzate dallo Sci Club Rongai (una gimkana e uno slalom gigante), il Vitalini Speed Contest, il Memorial Bellardini Giuseppe organizzata dallo Sci Club Collio e il Trofeo Enea Mondini dello Sci Club Free Mountain. Quest'ultima era la gara che andava a chiudere il Campionato Provinciale CSI di Sci, che ha visto proprio il Free Mountain come società vincitrice; hanno partecipato anche i membri dello Sci Club 90 e dello Ski Fun Race sparsi fra Free Mountain e Sci Club Rongai. Ospite d'onore Sabrina Fanchini che ha partecipato ma è stata battuta da uno straordinario Stefano Comensoli. 

 

L'articolo è stato scritto il giorno 20-2-2018


Video clip Consorzio Montecampione

Per vedere il video clicca qui.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 20-2-2018


MSA: cosa è emerso dalla riunione consultiva

Il giorno 9-12-2017 si è tenuta la riunione consultiva di Montecampione Ski Area. Iorio e Ghidini hanno parlato di ciò che è stato fatto in un anno di gestione e dei nuovi progetti.

Da vari enti pubblici arriveranno più di tre milioni di Euro per il rilancio della località. I tre progetti principali sono: il rifacimento della strada Montecampione 1200 - Plan di Montecampione - Rifugio Rosello; la creazione di un bacino idrico utile come rifornimento di acqua per innevamento artificiale e emergenze incendi ma anche come area di relax attorno alla quale di inverno si potrà praticare lo sci di fondo; lo sbancamento di un'area lungo la strada per il Plan e sotto la strada che porta al Rifugio Al Bait per fare posto a un parcheggio per undici pullman. Il laghetto artificiale sarà situato in località Bassinale, in una conca naturale.

Per il resto, MSA vuole aprire la seggiovia Monte Corniolo a partire da metà luglio, fare un bike-park a 1200 e trasformare le piste da sci in percorsi sicuri per il downhill. La pista Panoramica è stata omologata per il Super Gigante. Per le vacanze di Natale, MSA punta ad aprire tutto il carosello.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 14-12-2017


MSA: la stagione riparte con nuove attrezzature

Con l'inverno alle porte e con una stazione sciistica da rilanciare Montecampione Ski Area si è tolta un sassolino dalla scarpa e ha acquistato materiale utile per la stagione invernale. Sono stati comprati un nuovo impianto di innevamento artificiale per 1200, un nuovo impianto di illuminazione notturna, in modo da poter sciare anche di sera e infine l'attrezzatura per il bike park. L'altra buona notizia riguarda l'ancora del Longarino, la quale, neve permettendo, sarà funzionante. Sempre a proposito di Longarino, pare che i vecchi cannoni di 1200 verranno spostati sulla pista prima menzionata in modo da garantire l'apertura del comprensorio anche in assenza di neve.

Ma ogni medaglia ha due facce. MSA ha chiuso l'ultimo bilancio in negativo con un passivo di 700.000 Euro. La società ha chiesto ai soci e non un altro aumento di capitale.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 28-10-2017


Montecampione Skyrace, i risultati

Presentiamo qui sotto un articolo di Le Mulatere de Pià, l'organizzatore dell'evento "Montecampione Skyrace".

 

FABIO BAZZANA E STEFANIA COTTI COTTINI VINCONO LA TERZA EDIZIONE DI MONTECAMPIONE SKYRACE

Una mattinata calda e soleggiata ha fatto da cornice ideale alla terza... edizione della Montecampione Skyrace, gara di corsa in montagna di 18,5 chilometri, organizzata dai volontari dell’A.S.D. Fuori Corsa.
Numeri importanti per una manifestazione in costante crescita che, quest’anno, ha sfiorato la quota massima di 200 partecipanti, facendo registrare ben 175 iscrizioni.
Premesse decisamente positive per una gara che preannunciava grande spettacolo, grazie a un percorso tanto difficile e tecnico quanto suggestivo e panoramico, e alla presenza di atleti di livello in grado di dare il proprio meglio quando la strada sale.

Entusiasmante la sfida al maschile tra Fabio Bazzana, portacolori del G.A.V. Vertova, e Marco Zanoni del G.P. Legnami Pellegrinelli, vincitore dell’edizione 2015 e detentore del record del percorso. Alternandosi più volte al comando, con Bazzana che cercava l’affondo nei tratti più duri e Zanoni che, dal canto suo, provava l’allungo nel tratto in quota, i due hanno finito con il ricongiungersi nella discesa finale per poi tagliare il traguardo appaiati, festeggiando insieme al pubblico di Montecampione. Per rigor di classifica, va detto che la vittoria, seppur con un margine strettissimo, è andata a Fabio Bazzana che con il tempo di 1.32’29" ha preceduto proprio Zanoni. Terza posizione per il vincitore dell’anno scorso, Andrea Bottarelli, che, dopo una prima fase di gara piuttosto controllata, ha cercato di ridurre il gap e di rientrare sul duo di testa. Alla fine, ha ottenuto il terzo gradino del podio con l’ottimo tempo di 1.34'04".

Un assolo dal primo all’ultimo chilometro: Stefania Cotti Cottini (G.P. Legnami Pellegrinelli) ha dominato la gara femminile, impiegando lo stesso tempo con cui aveva vinto nel 2015 facendo registrare il record del percorso. Un ottimo periodo di forma per l’atleta camuna che ha preceduto Giovanna Cavalli (SEV Valmadrera) e Lara Bonora (Atl. Lumezzane) e che, grazie al successo nel Giro delle Creste di Grignaghe di Pisogne, si è aggiudicata il primo posto nella classifica combinata COMBITRAIL.
Al maschile, il podio della combinata è la riedizione del podio del Giro delle Creste con la vittoria di Marco Zanoni, davanti a Stefano Pelamatti (U.S. Malonno) e Alessandro Noris (Scais 3038).

 

L'articolo è stato scritto il giorno 29-8-2017


Classifiche competizioni di corsa

Le classifiche della Montecampione Skyrace sono reperibili cliccando qui.

Per quanto riguarda la Corri e Cammina per Montecampione le classifiche si possono scaricare qui sotto.

Download
Classifiche ufficiali Corri e Cammina 20
Documento Adobe Acrobat 608.4 KB

L'articolo è stato scritto il giorno 28-8-2017


Torneo di calcetto, vittoria a sorpresa

Si è concluso ieri mattina il torneo Baby Football, il secondo di questa estate. Otto quadre partecipanti divise in due gironi da quattro si sono date battaglia per vincere. Le tre favorite, gli Scarsenal (fino a ieri mattina detentori del torneo), la Squadra di Dome e i Pochi ma Buoni non hanno vinto. Ha prevalso la squadra dei Leo e Co. che pian piano si è fatta strada fino alla finale vinta ai rigori contro la Squadra di Dome.

Le partite dalle semifinali in poi sono state molto combattute. La prima semifinale, Pochi ma Buoni-Leo e C. è finita con un 1-1 e si è chiusa ai rigori con un 1-0 per i Leo e Co. La partita successiva, un vero e proprio big match, ha visto scontrarsi gli Scarsenal e la Squadra di Dome che si sono dati battaglia fino all'ultimo; la partita è stata vinta dalla Squadra di Dome per 1-0 con un goal di Luca C. Subito dopo si è giocata Scarsenal-Pochi ma Buoni, la finale terzo e quarto posto: i campioni sono stati schiacciati con un devastante 0-4. Della finalissima ne abbiamo già parlato, è stata una sorpresa la vittoria dei Leo e Co. Gli Scarsenal necessitano di importanti modifiche in squadra, i Pochi ma Buoni (Ignoranti nel precedente torneo) sono vogliosi di alzare al cielo la coppa che per il momento è nella bacheca di soltanto due squadre. RISULTATI E CLASSIFICHE NELLA SEZIONE ATTIVITA' .

 

L'articolo è stato scritto il giorno 20-8-2017


La Splaza fa piazzapulita e vince

La quarta edizione del Palio dei Condmini ha visto come vincitore per la seconda volta La Splaza che ha dominato per tutta la competizione battendo la concorrenza dell'asse Piazzetta-Malghe-Betulle che ha seminato in classifica di più di un centinaio di punti i condomini Fodestal e la coppia Rododendri-Pineta. Incredibilmente Valgrande si piazza al quinto posto. I vari condomini si sono scontrati dal 1 agosto al 19 agosto in 14 tornei di calcetto, green volley, beach volley, calcio a 7, pallacanestro, beach tennis, caccia al tesoro e la competizione di running Corri e Cammina. Due ragazzi hanno partecipato a tredici tornei su quattordici battendo ogni record.

CLASSIFICA PALIO DEI CONDOMINI 2017

1 - La Splaza

2 - Piazzetta-Betulle-Malghe

3 - Fodestal

4 - Rododendri-Pineta

5 - Valgrande

6 - Prati

7 - Aceri

8 - Abeti-Portico-Villette

9 - Faggi-San Maurizio

10 - Pradosole-Ginepro

11 - Edelweiss-Larici

 

L'articolo è stato scritto il giorno 20-8-2017


Beach tennis, facciamo il punto della situazione

Quest'anno si sono svolti due tornei di beach tennis a Montecampione, il Trofeo Kafelnikov e il Trofeo Racchetta d'oro. Il primo ha visto partecipare otto coppie divise in due gironi da quattro. Il torneo è stato vinto dalla coppia Palazzini-Cattaneo che ha sconfitto Matteo Trezzi e Fabio Ferrari in finale. Al terzo e al quarto posto, invece, troviamo il duo Gennari-Luca Maglioli e i coniugi Maglioli.

Il Trofeo Racchetta d'oro ha riscosso molto più successo: ben sedici le coppie partecipanti. Il torneo era a eliminazione diretta. La testa di serie Gennari-Luca Maglioli è stata fatta fuori subito come la coppia Matteo Trezzi-Ferrari. Il trofeo è stato vinto da Davide Maglioli e Luca Bersan, secondi al torneo dell'anno scorso, che hanno battuto i fratelli Mattiacci.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 18-8-2017


Messaggio importante dal Consorzio

Visti i fatti di sabato sera di cui molti di noi sono a conoscenza, riporto qui una lettera del presidente del Consorzio Montecampione Paolo Birnbaum. Per sapere di più su questa triste storia clicca qui per visualizzare un articolo del Giornale di Brescia.
Si è verificato in Montecampione, nella notte tra il 12/08 e il 13/08,  un episodio gravissimo e che ha portato al fermo di cinque minori.
I capi d'accusa, attualmente, sono durissimi e ci hanno riferito che il G.I.P.  mercoledì 17/08 si esprimerà sulla convalida o meno dell'arresto delle persone, allo stato dei fatti, coinvolte.

Il Consorzio tiene a precisare quanto segue:
- nessuno ad ora, se non gli autori ed i danneggiati è tenuto a dare versioni veritiere e tanto meno ufficiali;
- il Consorzio, nei prossimi giorni su autorizzazione ed a spese della Curatela fallimentare di Montecampione Hotels, eseguirà interventi di perimetrazione e di sigillatura delle entrate principali della struttura alberghiera di quota 1200, oltre che di pattugliamento e sorveglianza notturna;
- ci preme, comunque, sottolineare che da questo accadimento se ne trae un importante spunto; situazioni del passato dove simili fatti passavano praticamente impuniti, non esistono più. Non possiamo certamente assicurare nulla, non essendo la gestione della pubblica sicurezza un nostro compito, ma certamente ci sforzeremo di dimostrare che l'attenzione e la vigilanza sul territorio continuerà ad essere al centro della nostra attività;
- invitiamo gli attivi sui social network, disinformati ed ancor più non informati, ad astenersi dal fare speculazioni inutili e talvolta dannose alla comunità vista la assoluta delicatezza e provvisorietà della situazione.

Nel ringraziare le Forze Dell'Ordine per il pronto e tempestivo intervento e la puntuale collaborazione, salutiamo tutti con piacere augurando un sereno prosieguo di soggiorno a Montecampione

Paolo Birnbaum    

Presidente Consorzio Montecampione

I Membri del Cda

 

L'articolo è stato scritto il giorno 15-8-2017


Grande caccia al tesoro 2017

Il giorno 13 agosto si è svolta la Grande caccia al tesoro organizzata dal Team Animazione. 10 squadre, 3 ore e tre quarti di puro divertimento, numerosi giochi, uno più divertente dell'altro, con anguriata finale. Complimenti agli animatori per l'organizzazione!

Ecco la classifica delle squadre:

Nonostante ci sia scritto 2016 sopra la classifica, essa comunque è del 2017

 

L'articolo è stato scritto il giorno 14-8-2017


CONTINUANO I VANDALISMI

In questi giorni, un simpaticissimo villeggiante ha deciso di imbrattare i muri di alcuni dei condomini di Montecampione. Al responsabile: se stai leggendo, perché rovini i beni di pubblico utilizzo? Ti fa sentire soddisfatto il fatto di colorare dei muri? Io non penso proprio, perché se si scopre la tua identità finisci nei guai, sia se ti costituisci alle autorità o al Consorzio sia se vieni acciuffato. NATURALMENTE sarai TU a PULIRE LE TUE OPERE D'ARTE. Il balordo che ha commesso il reato è FONDAMENTALE che paghi per quello che ha fatto. Delle telecamere hanno ripreso il delinquente del quale si ha già un identikit. Mi rivolgo ancora al responsabile: se deturpi il villaggio non ti fai "figo" con gli amici perché quando dovrai pagare una bella multa non andrai più fiero di quello che hai fatto. Le opzioni sono due: o ti costituisci e la tua situazione non si aggraverà o sarai acchiappato e ti troverai in un mare di guai.

Invito tutti a contribuire ad acciuffare il malvivente. Qualora si venisse a scoprire qualcosa siete tutti invitati a segnalarlo presso la sede del Consorzio. Ancora una volta sono dei villeggianti a rovinare Montecampione.

 

Graffiti sui muri, novità

A quanto pare il delinquente che si diverte a imbrattare le pareti degli edifici di Montecampione agisce di notte. Stamattina uscendo dal condominio Pineta ho notato un graffito che fino a ieri sera tardi non c'era.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 5-8-2017


Scarsenal campioni del Polivalente

Gli Scarsenal hanno vinto per la seconda volta nella loro storia il torneo di calcetto del Polivalente. La squadra ha totalizzato dieci punti, tre vittorie (contro l'Italia 8-0; contro i Fulmini 8-1; contro i Supersayan 4-1) e un pareggio con gli Ignoranti per 0-0. Ed è proprio questo pareggio che porta alla vittoria gli Scarsenal. Fino a ieri gli Ignoranti avevano disputato due gare vincendole entrambe e gli Scarsenal tre, anche loro vincendo tutte le partite. Le due squadre si trovavano rispettivamente a 6 e a 9 punti. Con il pareggio di ieri è stato aggiunto un punto alle due formazioni. Quest'oggi, per raggiungere gli Scarsenal e consecutivamente vincere il torneo, gli Ignoranti non solo avrebbero dovuto vincere contro i Supersayan ma segnare contro questi ultimi ben otto reti. Gli ignoranti hanno vinto solo 1-0 facendo così vincere gli Scarsenal.

 

Classifica:

1 - Scarsenal 10pt (3 v, 1 n, 0 p)

2 - Ignoranti 10pt (3 v, 1 n, 0 p)

3 - Supersayan 6pt (2 v, 0 n, 2 p)

4 - Fulmini 3pt (1 v, 0 n, 3 p)

5 - Italia 0pt (0 v, 0 n, 4 p)

 

L'articolo è stato scritto il giorno 4-8-2017


FIFA 17, i Cavalli trionfano ancora

Si è svolta da lunedì 31 luglio fino a ieri sera la terza edizione del torneo di FIFA 17 su XBOX al Cinema Montecampione. I fratelli Cavalli hanno vinto la finale contro la coppia Rovetta (poi sostituito) - Cotta. I due fratelli hanno scelto il Bayern Monaco, l'altra copia ha optato per il Barcellona. Il match si è concluso con un secco 6-0 per il Bayern Monaco.

 

L'articolo è stato scritto il giorno 4-8-2017


Torneo di green volley: i risultati

Si è concluso questa mattina il torneo di green volley organizzato dall'Animazione Sportiva. Solo 4 le squadre partecipanti: Biava, Pippe, Lega Nerd e Tartarughe Ninja. La Lega Nerd è partita sfavorita e con un infortunato e ha perso tutte le partite ma senza subire sconfitte eccessivamente brutali. I Biava, i favoriti, si sono piazzati al terzo posto mentre le Pippe al secondo e le Tartarughe Ninja trionfano al primo posto.

 

Classifica:

1 - Tartarughe Ninja

2 - Pippe

3 - Biava

4 - Lega Nerd

 

L'articolo è stato scritto il giorno 3-8-2017


Consorzio Montecampione

Totali scrutinio schede elezione revisori dei conti anni 2017-18-19

Nominativo

1 Zorloni

2 Santoriello

3 Giua

4 Cabassi

Raffaele

Marco

Alessandro

Fabrizio

n. voti

301

263

243

1

millionesimi

122.367,50400

111.470,66610

95.650,94049

493,34309


Totali scrutinio schede votazione bilancio consuntivo e preventivo

Preferenze

no

 

totali


 

totali

Consuntivo 2016

n. voti 3

 

1.345,82441


n. voti 881

 

359.146,47187

Preventivo 2017

2

 

745,96011


885

 

361.025,43147


Totali scrutinio schede elezioni componenti CdA anno 2017-18-19

Nominativo

1 Daminelli

2 Birnbaum

3 Fusina

4 Piovani

5 Zini

6 Fusar

7 Pancani

8 Borghetti

9 Polonioli

10 Cattaneo

11 Cerruto

12 Di Cristofaro

13 Alquati

14 Fumagalli

15 Cerruto

16 Lodola

Marco

Paolo

Fabio

Gian Mario

Maurizio

Gianmaria

Stefano

Enzo

Giuseppe

Carlo Alberto

Giorgio

Emilio

Emilia

Dario

Ettore

Rachele

 

n. voti

427

420

326

285

310

292

164

130

86

44

37

32

23

22

1

1

millionesimi

181.513,35227

177.822,02825

130.075,16701

129.015,61482

121.115,84538

113.454,72479

70.370,92268

53.836,85804

27.655,65407

15.306,11973

13.442,04162

12.137,72082

9.144,01479

8.772,26006

522,49065

25,34527

 



Danza della neve con le sorelle Fanchini

Larticolo è stato scritto il giorno 30-12-2016


L'articolo è stato scritto il giorno 31-12-2016

Cerca nel sito...

TRADUCI IL SITO



Contatti:                                                                                                                                                  

E-mail: montecampionebs@gmail.com

YouTube: clicca qui

Instagram: montecampionebs

Facebook: Montecampione Brescia

Flag Counter

SPONSOR UFFICIALE: